Analisi del 2014

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2014 per questo blog.

Ecco un estratto:

Un “cable car” di San Francisco contiene 60 passeggeri. Questo blog è stato visto circa 1.500 volte nel 2014. Se fosse un cable car, ci vorrebbero circa 25 viaggi per trasportare altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Annunci

Scrivere Pezzetti Di Codice

codeGià da tempo mi stavo chiedendo se era possibile o meno…
ebbene si! nei blog di wordpress.com è possibile inserire nei post dei pezzi di codice usando il plugin syntax highlighter..

http://wp.me/PEmnE-1ev

Questo Nuovo Spazio..

WordPressCiao amici,

forse non ve ne sarete manco accorti, ma da un paio di giorni ho cambiato blog… ma come? prima era wordpress ed ora? wordpress… prima era blog.ghiboz.com e ora? blog.ghiboz.com… ma cosa è cambiato??

E’ cambiato che ora il sito ‘vero’ è ghiboz.wordpress.com, blog.ghiboz.com è solo un redirect, questo perchè ho deciso, un po’ perchè non mi dispiace far parte della community di wordpress, un po’ per visibilità di mantenere lo spazio gratuito che wordpress mette a disposizione..

byez

gWpExcerpt

Con immenso piacere oggi ho pubblicato il mio primo plugin per wordpress.

é un piccolo plugin, ce ne saranno almeno 200 che fanno quello che fa questo plugin, e probabilmente meglio, ma almeno ho capito la trafila per pubblicare un plugin nella directory di wordpress… per il futuro…

Cosa fa questo plugin? Ve lo spiego brevemente… i template di wordpress normalmente usano la funzione [php]the_content();[/php] per visualizzare il post completo e completo di immagini, formattazioni ecc….
Esiste anche la funzione [php]the_excerpt();[/php] che visualizza solo le prime 50 parole dell’articolo escludendo formattazioni e immagini. (il mio sito usa questa funzione in homepage)
Il mio plugin permette semplicemente di modificare il valore di default di 50 parole a quante parole si vuole.

Per ulteriori info e download vi rimando alla pagina ufficiale:

gWpExcerpt

Come Inserire Un'Immagine In WordPress

Tanti mi hanno chiesto come poter inserire correttamente e velocemente un’immagine in un articolo o in una pagina di wordpress, in modo da avere il thumbnail nella pagina e cliccando visualizzare l’immagine originale.

vediamo ora il modo più rapido che conosco per fare questo:

  1. Cliccare sul pulsante aggiungi immagine
    shot-20090517t191316
  2. Selezionare il file da caricare ed attendere l’avvenuto caricamento
  3. Nella sezione Url Link cliccare URL file, in questo modo creiamo un collegamento all’immagine originale
  4. Allineamento possiamo scegliere a nostro piacimento dove posizionare il thumbnail (nel mio caso a sinistra)
  5. Come dimensione scegliere a nostro piacimento la dimensione del thumbnail (nel mio caso un classico 150 x 150)
  6. premere il pulsante “Inserisci nell’articolo” e abbiamo creato la nostra immagine piccola con il link all’immagine originale
    shot-20090517t191354

Se avete un plugin installato come lightbox automaticamente avrete l’effetto Lightbox nella vostra immagine.

Finalmente!

Son riuscito a risistemare il blog dopo l’aggiornamento alla versione 2.6!

fiore

Ecco un breve riassunto delle nuove funzionalità di WordPress 2.6, per i dettagli vi rimandiamo agli articoli già pubblicati sulla 2.6:

  • Gestione versioni Sistema di gestione delle revisioni di articoli e pagine.
  • Press This! Un bookmarklet per che fornisce un popup intelligente e veloce per pubblicare “al volo” sul proprio blog mentre navighiamo il web.
  • Google Gears Con questa prima implementazione molti file del lato amministrativo possono essere mantenuti in una copia locale velocizzando enormemente il passaggio da una funzione all’altra. Supportato da IE e FF e a breve anche da Safari e Opera.
  • Anteprima temi Quando si seleziona un tema questi viene presentato in anteprima senza dover effettivamente attivarlo, permettendo di verificarne la correttezza prima di renderlo disponibile al pubblico.
  • Conteggio parole Non si dovrà più tirare ad indovinare di quante parole è composto il nostro articolo..
  • Didascalia immagine, per poter aggiungere una didascalia alle proprie immagini sullo stile di Political Ticker does.
  • Gestione di massa dei plugin.
  • Una completa revisione del controllo immagine per permettere inserimenti, fluttuazioni e ridimensionamenti facili alle proprie immagini. Ora completamente integrato con l’editor WYSIWYG.
  • Riordinamento delle gallerie tramite Drag-and-drop.
  • Avviso di aggiornamento plugin tramite bubble.
  • Avatar standard personalizzabile.
  • Caricamento di media anche con l’editor in modalità a schermo pieno.
  • Pubblicazione remota tramite XML-RPC e APP disabilitata di base,ma è possibile riattivarli facilmente tramite la finestra delle impostazioni.
  • Supporto SSL completo nel codice di WP e possibilità di forzare l’SSL per migliorare la sicurezza.
  • Possibilità di avere diverse migliaia di pagine o categorie senza problemi di interfaccia.
  • Possibilità di spostare il file wp-config e la directory wp-content in un posizione personalizzata.
  • Selezione di un insieme di caselle di spunta tramite l’uso di “shift-clic.”
  • Possibilità di passare dall’uploader Flash a quello classico.
  • Una serie di miglioramenti alla sicurezza proattiva, che comprendono i cookie e le interazioni col database.
  • Versioni migliori e più veloci di TinyMCE, jQuery, e jQuery UI.
  • La versione 2.6 corregge circa 194 bachi.

WordPress 2.6 in italiano » Archivi Blog » WordPress Italy.

WordPress 2.5

Da pochi giorni ho aggiornato il mio blog all’ultima versione di WordPress: la 2.5.
Dal lato navigatore è cambiato poco o nulla, ma dal lato admin è stato totalmente stravolto: ecco qui alcune nuove features:

Peter Westwood presenta un qualche numero legato a questa versione di WP 2.5:

  • Ha richiesto un tempo di sviluppo di 185 giorni (per la precisione 6 mesi e 3 giorni )
  • Le modifiche hanno interessato 364 file con 54.008 inserimenti e 29.136 cancellazioni, gli ipercuriosi possono fare riferimento al diffstat output.
  • Sono stati inseriti patch di oltre 110 differenti contribuenti (compreso il sottoscritto :) )
  • Sono state apportate oltre 1.300 modifiche individuali come evidenziato in dettaglio dal changelog completo.

Sul sito inglese di WordPress nella sezione roadmap sono già assegnate la date di rilascio delle prossime due versioni di WP dove troviamo le date di rilascio della versione 2.6 e 2.7:

Versione 2.6 – 7 luglio 2008

Versione 2.7 – 10 novembre 2008

Come sempre lo sviluppo di WP non trova mai soste, già oggi sul repository SVN la versione di sviluppo (trunk) è contrassegnata 2.6 bleeding e nei prossimi giorni finito il wordcamp di Dallas gli sviluppatori torneranno a produrre codice sia per una eventuale 2.5.1 di manutenzione sia per la futura 2.6, ricordiamo che già da qualche tempo uno dei metodi per “indirizzare” lo sviluppo di WordPress è tramite il sistema Ideas (solo in inglese) do ve proporre le proprie idee e votare quelle già proposte, segnalando quindi al team di sviluppo quelle funzioni che si ritengono maggiormente utili nelle future versioni. Come sempre per le segnalazioni di bachi (sempre in inglese) c’è il bug tracker. Tramite il nostro forum gli utenti che hanno idee o errori da segnalare e che per vari motivi non possono/vogliono usare gli strumenti in inglese possono farci le loro segnalazioni e noi le inoltreremo in maniera opportuna.

Per finire, a differenza delle altre volte, non è stata data molta enfasi al nome assegnato alla versione, che nella tradizione di WordPress è sempre quella di un famoso jazzista, questa versione è “dedicata” a Michael Brecker.

Fonte WordPress Italy